METEO

MTB CHAT

martedì 15 luglio 2014

Dolomiti superbike

La Pozzolese è dura a morire e questo si sapeva ma domenica sul percorso della Dolomiti Superbike nonostante la perdita lungo il percorso di alcuni elementi è riuscita a portare a termine il percorso di 120 Km. L'avventura inizia il venerdì dove i componenti della Pozzolese Marco President, Thomas, Boldro, Toro e Guido raggiungono Villabassa con qualche problemino sull'albergo poi rientrato, nottata passata tutti in una unica stanza stile campeggio, la mattina abbondante colazione e pronti in griglia dove degli spassosissimi Vicentini ci hanno fatto la foto di gruppo. La partenza prevedeva da subito una salita di 15 Km affrontata da tutti molto tranquillamente visto che si era deciso di farla tutti in gruppo con calma per passare una giornata in bici, ma già a questo punto gli acciacchi di Marco si sono fatti sentire, anche il Toro non aveva ancora risolto i risentimenti al ginocchio venuti fuori sulla Dolomitica ma lui nel pezzo in ciclabile dopo la salita aveva incominciato a tirare come un matto facendo pensare che tutto fosse apposto invece al bivio tra lungo e corto la decisione di Marco e Toro di svoltare per il percorso più corto troppi i chilometri del lungo. Così il gruppo si divide il Boldro però già nella salita dopo il bivio lamenta crampi si ferma scende dalla bici la lascia cadere per terra perchè non riesce nemmeno a piegare le gambe, panico la strada è ancora lunga, con calma arriviamo alla fine della salita al ristoro dove il Boldro decide di abbandonare il percorso e chiede indicazioni per tornare il più in fretta possibile all'arrivo. Thomas e Guido a questo punto decidono di proseguire comunque con il loro passo, gli scenari sulle dolomiti davvero fantastici e le salite davvero toste abbastanza lunghe e pendenti ma sempre su strade larghe che permettevano a tutti di salire con il proprio passo. In questo tratto i Pozzolesi superstiti incontrano Jessica del levata in difficoltà lasciata sola e in crisi di fame così per solidarietà cittadina con qualche barretta e incoraggiamento abbiamo aspettato e portato avanti anche lei. A 10 Km dall'arrivo il colpo di scena che mai te lo aspetti dalle nostre spalle spunta il Boldro che incoraggiato da un altro biker non ha mollato il percorso si è riposato e ha ripreso la gara...fantastico!!!!!
a 5 Km dell'arrivo restava da fare solo l'ultima discesa cosi i Pozzolesi hanno mollato un pò i freni e in poco ci siamo trovati all'arrivo restava solo se decidere di fare la volata o arrivare a braccetto ma Guido ha deciso che una gara così meritava la volata finale, vita facile per Guido il Boldro mezzo zoppo dai crampi e Thomas molto stanco sulle gambe. Bella avventura dopo 8.34 ore arrivo e birrone di consolazione