METEO

MTB CHAT

mercoledì 12 ottobre 2011

CARPI - I COMMENTI DELLA GRANFONDO

Sabato si è svolta a Carpi la Granfondo Italia la Pozzolese era presente con i suoi pezzi migliori per i circuiti stradali, Ivan detto “lo sbirro” munito di lampeggianti blue anche sulla sua Kuota, Guido e naturalmente il grande Mirko che oltre a sfoggiare uno stato di forma fenomenale in questo periodo, ha sfoggiato una nuova serie di tatuaggi…..a questo proposito avviso per il presidente se Mirko continua così il prossimo anno Mirko fa senza tutina i tatuaggi copriranno il 99% del suo corpo….presente anche l’ex  Pozzolese Afro che sfoggiava la sua nuova BMC con i pesi ai limiti del regolamento un vero bolide!!!! La gara è iniziata ad un orario abbastanza insolito 11.45 Mirko e Afro sono partiti dalla prima griglia mentre Guido e Ivan hanno deciso, per divertirsi un po’ di più, di lasciare un po’ di vantaggio ai due fuoriclasse e sono partiti dall’ultima griglia. La partenza  è stata fulminea le velocità sono state da subito molto elevate oltre i 40Km/h così Guido e Ivan hanno incominciato a buttarsi a testa bassa chiudendo buchi tra gruppi e tirando tutti i ciclisti partiti con loro in griglia quindi over 60, birraioli, e qualche disabile.  Nei primi 15 Km hanno bruciato tutte  le energie e hanno deciso di girare per il giro corto mentre Afro e Mirko hanno proseguito per il lungo.  Il vento presente e molto intenso dopo il bivio è stato sempre contro e molto fastidioso, all’inizio della salita Ivan con uno scatto a lasciato sul posto Guido prendendo un certo margine di vantaggio, mentre Guido scaricando la potenza del suo quadricipite sulla bici ha fatto saltare un raggio della ruota compromettendo tutta la sua prestazione, per fortuna è riuscito a arrivare al traguardo senza appoggiare le ginocchia per terra, la salita aveva dei bei strappetti anche al 15% il rientro all’arrivo era un bel piattone contro vento dove come al solito tutti si nascondono dietro i gruppetti per evitare di tirare. All’arrivo Guido e Ivan hanno fatto in tempo a scambiarsi i commenti della gara e recuperare un po’ di carboidrati per poi andare a vedere l’arrivo di Afro e Mirko dove per confermare il suo grande stato di forma Mirko è riuscito a vincere la volata finale mettendo la ruota davanti a quella di Afro. Bravi a tutti !!!!!!!!!!!!!!
GUIDO.