METEO

MTB CHAT

giovedì 13 maggio 2010

USCITA DI DOMENICA SCORSA ...I COMMENTI DI GUIDO

Uscita della Domenica

Domenica ritrovo alle prime luci dell’alba, alle 7 del mattino nel piazzale di valeggio per un bel lungo presenti Aldo, Afro, Guido, Mirko, Toro e Lorenzo. La partenza è stata subito fulminea con Afro che dettava l’andatura (oramai tutti conosciamo la sua andatura!!!!) e già a questo punto sono cominciati i lamenti, cala!! Ta fat era l’esclamazione più frequente. La prima salita che abbiamo affrontato è stata quella del Pino, una leggera per cominciare, ci aveva detto Afro…. a proposito dovè Afro? ah è già scattato non lo vedremo più fino al punto di scollinamento, Aldo fa lo spavaldo e spinge da subito forte gli altri se la prendono con calma e ripetono ad Aldo ”guarda che la giornata è lunga”. Lorenzo con grande calma regola il suo timer sul suo passo lento ma con cadenza costante che non cala mai. Arriviamo in cima e a questo punto, in pratica, decidiamo di mollare per strada Lorenzo oramai impostato con il suo passo per fare in mattinata un 150 Km (cosi ci ha detto) il resto del gruppo si dirige verso Caprino per affrontare la seconda salita fino a Spiazzi. Afro si raccomanda che ognuno deve prendere il suo passo perché la salita è di 12 Km, non fa in tempo a finire le raccomandazioni che non lo vediamo più…..che bestia!! Aldo fa di nuovo lo spavaldo e parte di buon passo, Guido, Mirko e il Toro partono con calma, a metà salita circa Guido decide che è arrivato il momento di andare a prendere Aldo, butta dentro il 53 e via a questo punto si sentono i primi mugugnii del Toro, Aldo viene raggiunto poco prima dello svincolo del Porcino, nel frattempo Afro aveva finito la salita e ha deciso di tornare giù a riprenderci ed accompagnarci fino a Spiazzi. Riformato il gruppo dopo una breve sosta per fare acqua siamo tornati giù a Caprino per fare la salita dei Lumini, durante la discesa chi ti si rivede?? Lorenzo che seguiva il suo programma con la sua solita tranquillità. Inizia la terza salita Aldo ostenta sicurezza e parte di nuovo con gran ritmo nonostante gli si ripete “guarda che la giornata non è finita” Guido, Mirko e il Toro partono sempre con un po’ di calma, Afro? chi lo sa è già partito forse sarà già in cima…mah! Verso la fine della salita a Guido cade la catena e si deve fermare per mettere apposto la bici ovviamente nessuno si ferma ( Mirko l’unico a chiedere se avevo bisogno o se mi arrangiavo) allora si riparte si butta dentro di nuovo il 53 e via a riprendere e superare proprio all’arrivo a Lumini Mirko e il Toro che trasforma i mugugnii di prima in due bestemmie e un grazie ironico.

Si riforma il gruppo alla fontana di San Zeno quindi si decide di scendere fino a Garda seguire la Gardesana sino a Torri per poi salire al secondo bivio, questa ultima salita a creato qualche problemino ad Aldo visto che da questo punto in avanti a incominciato a perdere colpi, speranze e fiducia, per lui arrivare a casa da questo punto è stata dura!! Il resto del gruppo a deciso di mettersi in scia ad Afro che macinava ancora pedalate in direzione Valeggio passando per i sali scendi di Colà, Pastrengo, fino alla fatica finale della salita del quarantotto. Non poteva mancare la volata finale al parco Sicurtà dove sfruttando la favolosa scia del Toro, Guido è riuscito a spararsi fuori a folle velocità e primeggiare nella volata. Arrivati al parcheggio non c’è rimasto altro che aspettare Aldo che pian piano è arrivato e caricare le bici sulle auto, speriamo la prox settimana di fare il bis, ciao a tutti